lunedì 22 giugno 2015

Laura Antonelli morta nella sua casa di Ladispoli

Laura Antonelli - Malizia
Laura Antonelli era un'attrice speciale che non fece nulla di diverso da altri attori famosi di Roma. Eppure la giustizia italiana la prese di mira (quando si vuol far parlare la stampa serve il nome di grido) e nel 1991 l'arrestò mandandola anche in carcere con l'accusa di essere una spacciatrice di cocaina. Il lunghissimo iter giudiziario la sentenziò innocente solo nel 2000. Nove anni sono troppi per una persona troppo sensibile che sente l'ingiustizia accanirsi su di lei e la memoria storica del suo passato sgretolarsi di fronte ad accuse assurde. Per questo venne ricoverata varie volte al Centro di Igiene Mentale di Civitavecchia. 

Negli ultimi anni voleva essere dimenticata da tutti, perché, disse, non provava più interessi per la vita terrena. Ma io non l'ho dimenticata. Io ho amato Laura Antonelli grazie ai film Malizia e Peccato Veniale. Erano gli anni della mia adolescenza e mi immedesimavo in Alessandro Momo - caduto mentre guidava la moto di Eleonora Giorgi e morto a 18 anni nel '74 - che rispecchiava la maliziosa adolescente bastarda ingenuità dei ragazzi di quegli anni. Laura voleva essere dimenticata, ma io non la dimenticherò mai e quando voglio sorridere della mia adolescenza penso ancora a lei... e mi guardo Malizia. Riposa in pace Laura, nonostante la vita terrena non conosca né la riconoscenza né l'eternità, per me tu sarai sempre eterna. 

Malizia, il film che consacrò Laura Antonelli

3 commenti:

Vito Vignera da Catania ha detto...

Caro Massimo sono d'accordo con te,difficile dimenticare le sue splendide interpretazioni nei film che hai citato.Dolce e bellissima attrice che ci ha fatto tanto sognare.Riposa in pace splendida Laura.

emax/massimo prati ha detto...

E' una vergogna! Mi scuso, ma il film Malizia non è più disponibile sul web.

Laura è morta e ancora non era fredda quando si è scatenato il businnes commerciale mediatico. Così, in vista di una prossima programmazione televisiva dei suoi film, si è obbligato Youtube ad eliminarli dalla rete.

Chi l'aveva abbandonata da viva o non era ben visto da Laura, ora ha ritrovato l'amore che pareva perduto... verso il denaro... che schifo!!!

Manlio Tummolo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.