mercoledì 24 dicembre 2014

Buon Natale e felice anno nuovo a tutti i lettori di volandocontrovento...

...in special modo a chi quest'anno ha perso una parte di se stesso



Un suono avvolgente di campane a festa annuncia la notte del nuovo Natale.
L'uomo con gli occhi lucidi abbraccia i suoi pensieri tristi e non le sente.
Luci calde da finestre allegre proiettano l'ombra dei suoi ricordi sul selciato,
mentre un fumo pesante si trascina sui tetti per catturarne il dolore che s'alza al cielo.

Cento passi lo avvicinano al passato e chiudono all'esterno l'ombra della tristezza.
Uno stanco lampione la prende e la fa sua trasportandola alla fine della strada.
In lontananza un crepitio di voci esplode in un saluto con risate e buone feste,
mentre sbuffi di neve per sfuggire al vento si aggrappano alla fontana della piazza.

Tace inanimata la foto sorridente che appesa alla parete ascolta la sua voce infreddolita.
L'ora delle emozioni intense scocca dopo, fra le lenzuola che ancora custodiscono segreti.
Lui allunga la mano e pur sapendo che non esiste alcun respiro sul cuscino accanto,
stringe a sé il ricordo del suo amore che gli sussurra all'orecchio e lo mantiene vivo.

Nevica, tesoro, fra qualche ora tutto sarà un bianco... Buon Natale. 

7 commenti:

Dudu' ha detto...

Sereno Natale e Serene Feste a tutti.
Dudu'

Etrusco ha detto...

Buon Natale

Etrusco

Annamaria Cotrozzi ha detto...

Sabrina Misseri: quinto Natale in carcerazione preventiva.

Felice Natale, Massimo, a te, alla tua famiglia e a tutti gli amici del blog. Consentitemi di rivolgere un pensiero a una ragazza, Sabrina Misseri, che oggi trascorrerà in custodia cautelare il suo quinto (QUINTO!) Natale. Come si sa, è entrata in carcere a ventidue anni, e da allora, nonostante la presunzione di innocenza, non ha più avuto un giorno di luce e respiro. Io credo fermamente all'innocenza di Sabrina e di sua madre Cosima, per i motivi più volte da me e da altri richiamati anche in questo spazio. Tanto più, quindi, mi pare inaccettabile una carcerazione preventiva così protratta, che si sta portando via gli anni più belli di una giovane donna contro la quale, oltretutto, si è scatenato un linciaggio mediatico violento, assurdo e senza precedenti. Auguro che si possa scorgere, finalmente, un po' di luce in fondo al tunnel, e che al più presto venga ridata la libertà a queste due persone innocenti.

Anonimo ha detto...

Niente è più salutare di un post di Massimo Prati.Ogni sua parola scritta è capace di ridare certezza ad ogni tuo dubbio.Ma in giornate come questa ti sa regalare forti emozioni.Auguri Massimo.Bea.

Vito Vignera da Catania ha detto...

Carissimi amici spero in cuor mio che sia un Natale felice e sereno per tutti,vi abbraccio con tanto affetto. Non posso che associarmi su quanto detto dall'amica Annamaria Cotrozzi. Grazie al carissimo amico Massimo per il suo dolce pensiero.Con affetto Vito Vignera.

crisma ha detto...

Un Sereno Natale a tutti voi.

Giacomo ha detto...

Condivido le parole di Anna Maria, così piene di umanità. Speriamo vivamente che questa assurda e triste situazione possa finire al più presto.

Buon Natale a tutti gli amici del blog.

Giacomo